Vendita pappagalli inseparabili  Torino - Il Pellicano Piossasco
Home > Animali > Uccelli > Calopsitte

Calopsitte

Share |

Presso il nostro negozio Il Pellicano a Piossasco (Torino), potete trovare calopsitte e anche un vasto assortimento di gabbie, mangimi e accessori per i vostri uccellini domestici. Chiedeteci informazioni compilando il form.

Gli esemplari in vendita nel nostro negozio hanno un prezzo che varia dai 35 ai 40 euro. Quelli allevati a mano 100 euro.

La calopsitta (nome scientifico Nymphicus hollandicus), ha dimensioni di circa 30-32 cm e di norma va d'accordo con altre calopsitte, oltre a non dare problemi nemmeno agli altri uccelli.

Non mettete mai le calopsite insieme ad altre specie di parrocchetti, almeno non con quelle specie che possono essere aggressive.

Se non ha la compagnia dei suoi simili, una calopsitta giovane si affezionerà molto al padrone. Se volete tenerne una in casa in gabbia, scegliete un esemplare giovane e dedicategli molta attenzione.

Vi sono parecchie mutazioni della specie originaria “grigia”, in bei colori tra cui: la calopsitta bianca con ciuffo giallo, la calopsitta gialla e la calopsitta grigio perlata.

negozio di vendita uccelli a Piossasco (TO)
negozio di vendita calopsitte a Piossasco (TO)
negozio di vendita calopsita a Piossasco (TO)
vendita calopsitte Piossasco (TO)

L'ALIMENTAZIONE

semi grezzi per parrocchetti (miglio di vari tipi, avena mondata, semi di girasole e canapa) costituiscono una perfetta base per l'alimentazione di questi magnifici uccelli. Inoltre le calopsitte gradiscono erbe e frutta e mangiano volentieri anche il panico. Potete dare loro anche un po' di pastoncino all'uovo, specie nel periodo riproduttivo. Questi animali amano farsi il becco e rosicchiare, quindi di tanto in tanto fornite loro dei ramoscelli di alberi da frutto o di salice. Dovreste sempre lasciare l'osso di seppia a loro disposizione perché possano ingerirne in base al loro fabbisogno.

LA GABBIA

Le calopsitte possono essere tenute sia in una spaziosa voliera all'aperto sia in un gabbione al chiuso. La gabbia deve essere abbastanza grande perché l'uccello non si danneggi il ciuffo e la coda. Ricordate che amano esercitare molto il becco e, se la rete non è abbastanza robusta, imparano presto come fare per scappare.

LA RIPRODUZIONE

Di solito, la calopsita non è una specie molto difficile da far riprodurre. Il nido viene costruito nell'apposita cassetta chiusa, che dovrebbe essere alta 35 cm con larghezza e spessore di 25 cm e un'apertura di 7-8 cm. La femmina depone da 4 a 6 uova che coverà per 18-21 giorni. I nidiacei vengono imbeccati da entrambi i genitori, ma principalmente dalla madre; dopo 6-7 settimane dalla nascita i piccoli sono pronti a lasciare il nido.  


Compila il form per richiedere informazioni

Cognome e Nome:
Cittą:
Telefono:
E-Mail:
Richiesta:
Codice di controllo:
Ho letto l'informativa Privacy
Acconsento a ricevere la newsletter


 


Powered by Mk Media - Sitemap - rss RSS