Vendita cincillà a Torino - Il Pellicano Piossasco

Cincillà

Share |

Presso il nostro negozio Il Pellicano a Piossasco (Torino), potete trovare Cincillà e altri piccoli mammiferi, oltre ad un vasto assortimento di gabbie, mangimi e accessori per i vostri roditori domestici. Chiedeteci informazioni compilando il form.

Gli esemplari in vendita nel nostro negozio hanno un prezzo che varia daigli 80 ai 120 euro.

Cincillà sono imparentati con i Porcellini d'India, ma sono i più costosi, anche se il prezzo viene bilanciato dalla lunga prospettiva di vita.

Gerbilli della Mongolia (del Deserto) sono i più famosi del gruppo, anche perché sono molto simpatici, e si sono costituiti un folto pubblico di ammiratori da quando sono stato immessi in commercio, negli anni '60 del secolo scorso.

LA STORIA

cincillà sono originari della regione andina, nell'America del Sud; qui vivono anche ad altitudini elevate, dove la temperatura può essere molto bassa. La loro magnifica pelliccia si dimostrò ideale per creare capi di abbigliamento e accessori, tanto che gli esploratori spagnoli nel Nuovo Mondo iniziarono a portarli in Europa all'inizio del XVI secolo. Due secoli dopo la domanda di pellicce in Europa e Nord America crebbe talmente che i cincillà venivano deliberatamente cacciati per il commercio delle pelli. All'inizio degli anni '60 del XX secolo si iniziò a venderli come animali da compagnia, parallelamente al declino del mercato delle pellicce, e da allora il prezzo è sceso moltissimo.

vendita cincillà a Piossasco (TO)
vendita cincillà a Piossasco (TO)
vendita cincillà a Piossasco (TO)
vendita cincillà a Piossasco (TO)
vendita cincillà a Piossasco (TO)

L'ALIMENTAZIONE

Il cincillà ha esigenze alimentari specifiche, quindi dovete procurarvi l'apposito mangime pellettizzato. In media un cincillà adulto mangia circa 35 g di pellet al giorno. Le speciali mangiatoie da applicare esternamente alla gabbia evitano che il cibo si sporchi. La dieta del cincillà deve contenere una buona quantità di fibre e l'unico altro cibo necessario è il fieno di prato. Nella gabbia va messo un blocchetto di pietra pomice sul quale l'animale possa limarsi i denti. Le golosità vanno limitate a qualche pezzetto di mela e un paio di chicchi di uvetta al giorno.

LA GABBIA

I cincillà hanno bisogno di un alloggio molto spazioso e oggi si trovano facilmente gabbie anche per loro. Una coppia di cincillà può essere alloggiata in una gabbia con base larga circa 50 cm e alta 1 m. Rispetto ad una base in plastica, che il cincillà distruggerebbe, meglio optare per una base metallica sulla quale appoggiare la gabbia. All'interno mettete dei grossi rami, utili sia per arrampicarsi sia da rosicchiare. È bene fornire anche una cassetta nido, dove possano dormire.

LE RAZZE

La tipica varietà selvatica del cincillà è di colore variabile; ogni singolo pelo è attraversato da bande chiare e scure. La forma più chiara oggi disponibile è il Bianco; non si tratta di una forma albina, in quanto sul corpo si trovano peli neri sparsi. Ci sono due tipi di cincillà Beige, diversi per patrimonio genetico e quindi per colore. Il beige omozigote puro è più chiaro del suo omologo eterozigote ed è di una tonalità crema chiarissimo. Il cincillà beige eterozigote può andare dal crema a varie tonalità di beige scuro. La varietà Marrone si distingue per il pelo di un marrone uniforme in tutto il corpo; l'Ebano è completamente nero, il Carbone è grigio anche su zampe e sottopancia. Una delle varietà più recenti è il Violetto: il corpo è grigio chiaro con il sottopancia bianco.

LA RIPRODUZIONE

La femmina ha un ciclo riproduttivo molto lungo e va in calore una volta al mese. La gravidanza dura 16 settimane; al termine nascono 3 piccoli in avanzato stato di sviluppo, come adulti in miniatura, con gli occhi aperti.


Compila il form per richiedere informazioni

Cognome e Nome:
Città:
Telefono:
E-Mail:
Richiesta:
Codice di controllo:
Ho letto l'informativa Privacy
Acconsento a ricevere la newsletter


 


Powered by Mk Media - Sitemap - rss RSS